Home » altri Servizi » il Gratuito Patrocinio

altri Servizi

il Gratuito Patrocinio

il Gratuito Patrocinio - Studio Cavallina & Fossaceca

Per i soggetti meno abbienti lo Stato provvede a coprire le spese legali di difesa tecnica nel processo che il cittadino intenda intraprendere o in cui debba difendersi.

Il Patrocinio a spese dello Stato nel processo civile, amministrativo, contabile, tributario e negli affari di volontaria giurisdizione è disciplinato dal DPR 30 maggio 2002 n. 115 (Testo Unico delle disposizioni in materia di spese di giustizia) e vi può accedere chi è titolare di un reddito imponibile (e quindi lordo!)  non superiore al limite stabilito dal Ministero della Giustizia,  pari ad 11.528,41(nuovo importo stabilito a partire dal 12/8/2015).

 

Se l’interessato convive con il coniuge o con altri familiari, il reddito da considerare ai fini dell’ammissione al beneficio, è costituito dalla somma dei redditi conseguiti da “ogni componente della famiglia, compreso l’istante” (ex art. 76 d.p.r. n. 115/2002).

 

Si tiene conto soltanto del reddito personale dell’istante per le cause che hanno ad oggetto diritti della personalità o per quelle in cui gli interessi del richiedente sono in conflitto con quelli degli altri familiari conviventi.

 


Con riferimento alle cause in materia di lavoro e previdenza, sono esonerati dal pagamento del contributo unificato,  i titolari di  reddito imponibile uguale o inferiore a € 34.107,72 (art. 9 DPR 115/2002).

 

Ulteriori informazioni  sono disponibili sul sito dell'Ordine degli Avvocati di Bologna e del Ministero della Giustizia.
 

Gli Avvocati di questo Studio sono iscritti nell'elenco dei difensori abilitati al Patrocinio a spese dello Stato.